Ristoranti Pozzuoli

I ristoranti a Pozzuoli sono una delle maggiori attrazioni per la quale centinaia di persone si riversano nella citrà soprattutto nei fine settimana. Essendo infatti una città di mare a Pozzuoli ci sono molti pescatori ed aziende che vivono grazie al mercato ittico di cui si servono i migliori ristoranti di Pozzuoli.

Sul nostro portale troverete le recensioni dei migliori ristoranti a Pozzuoli con le fotografie dei migliori piatti di pesce a Pozzuoli i menù del giorno e le serate dei ristoranti di Pozzuoli con le vetrine e le recensioni per capire quali sono i migliori ristoranti di pesce a Pozzuoli.

Se sei un ristoratore crea gratis la vetrina del tuo ristorante a Pozzuoli ed esponi i tuoi migliori risotti di pesce, spaghetti a vongole a Pozzuoli, frutti di mare e tante altre specialità gastronomiche.

Raccolta differenziata a Pozzuoli

mappa delle zone raccolta differenziata a pozzuoli
zone-raccolta-differenziata-a-pozzuoli

La raccolta differenziata a Pozzuoli viene effettuata tutti i giorni anche nei giorni festivi. La ditta che si occupa della raccolta differenziata nel Comune di Pozzuoli è la Devizia che serve oltre 200 comuni su territorio nazionale ed ha recentemente avviato a Pozzuoli una campagna informativa per la popolazione per aumentare ancora di più la popolazione puteolana su questo importante aspetto che contribuisce a mantenere il decoro cittadino.

La raccolta differenziata a Pozzuoli in questi anni ha dato ottimi risultati, passando dal 58% del 2013 ad addirittura il 78% del 2015.

Per maggiori informazioni sulla raccolta differenziata a Pozzuoli per sapere ad esempio come avviene la raccolta nei condomini, se bisogna togliere le etichette dalle bottiglie, cosa fare se rompono o rubano il bidone dell’immondizia, vi rimandiamo alle domande alla De Vizia sulla raccolta rifiuti 

La ditta può essere anche contattata chiamando il numero verde 800 90 36 26 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00-13.00 / 14.00-17.00

Per lo smaltimento dei rifiuti speciali ed ingombranti come ad esempio computer televisori lavatrici, vi ricordiamo che ci sono le isole ecologiche di Pozzuoli a Via Lucilio nel Rione Toiano, a Via Vecchia delle Vigne nella Pozzuoli alta nei pressi dell’ASL e a Via Saba per quanto riguarda la zona di Monterusciello.

C’è anche la possibilità della raccolta a domicilio contattando la De Vizia che vi fornirà un numero di codice da lasciare ad esempio vicino al vostro televisore. Vi diranno quando e a che ora lasciarlo sotto casa e gli addetti verranno a prelevarlo a domicilio.

Per quanto riguarda i giorni e i materiali di raccolta vi rimandiamo anche ai link del calendario raccolta differenziata a Pozzuoli per utenze domestiche per la zona A  che e il calendario raccolta differenziata a Pozzuoli per le utenze domestiche della zona B.

Potete anche trovare a questo link il calendario per la raccolta differenziata per i negozi  il calendario per la raccolta differenziata delle fabbriche ed il calendario per la raccolta differenziata per le scuole

San Procolo

patrono-di-pozzuoli-san-procolo
patrono-di-pozzuoli-san-procolo

San Procolo è il patrono di Pozzuoli in provincia di Napoli. La ricorrenza è il 16 novembre e in città è quindi festa patronale anche se la maggior parte dei negozi sono aperti comunque. Essendo infatti Pozzuoli una meta turistica spesso durante le festività la maggior parte degli esercizi commeciali sono aperti e quindi oltre ad una passeggiata all’occorrenza potrete fare anche un pò di shopping.

Come dicevamo il 16 novembre ricorre la festività di San Procolo. Le celebrazioni del santo avvengono nella chiesa di San Michele nel Rione Toiano dove il vescovo in persona celebra i primi Vespri già dal giorno prima, mentre il giorno 16 c’è di solito una solenne celebrazione presieduta dallo stesso vescovo in Cattedrale al Rione Terra.

san-procolo-pozzuoli
san-procolo-pozzuoli

San Procolo era un diacono che visse nei primi secoli dopo Cristo. Fu martirizzato precisamente nell’anno 305 durante le feroci persecuzioni dei cristiani messe in atto dall’imperatore Diocleziano. Insieme a lui morirono San Gennaro, suo amico allora vescovo di Benevento ed attuale patrono di Napoli, Eutichete e Acuzio altri due amici suoi, i diaconi Festo, Sozio di Miseno e il lettore Desiderio.

Secondo la tradizione tutti questi martiri vennero prima rinchiusi nelle prigioni dell’Anfiteatro Flavio e condannati a morte dal giudice Dragonzio,ma le belve che dovevano divorarli si inginocchiarono al loro cospetto. Allora vennero portati su un altura e decapitati. Su quell’altura sorge attualmente il Convento di San Gennaro dove vivono dei frati Cappuccini nei pressi dell’Accademia Aeronautica il 19 settembre dell’anno 305.

Dopo il martirio i Romani acconsentirono che le spoglie dei martiri venissero riconsegnate ai parenti, che li portarono di notte alla luce delle fiaccole in una imprecisata località sotto la Collina di Cigliano, una zona denominata dai puteolani “ncopp i cell” dove si ritrovano numerose sepolture di età romana e si ipotizza che vennero sepolti i martiri compreso San Procolo.

Questa zona comunemente identificata come quadrivio di Santo Stefano viene identificata da alcuni studiosi con il pretorio di Falcidio nella zona di Via Celle.

San Procolo come tutti i martiri che trovarono la morte in quelle notti di settembre del 300 dopo Cristo è molto amato dalla popolazione e come lui anche tutti i suoi compagni che morirono nella fede in quegli stessi giorni.

Proprio per questi santi, a Pozzuoli si celebra infatti il 10 maggio la processione dei Santi Patroni con le reliquie di alcuni di loro che vengono portate in processione per la città partendo e tornando al Rione Terra dove poi il Vescovo celebra la Santa Messa.

 

 

Prenota traghetto Ischia Procida

 

prenota traghetto pozzuoli ischia procida
prenota traghetto pozzuoli ischia procida

Prenota traghetto Ischia Procida Napoli sul nostro sito ed evita antipatiche code alla biglietteria di Pozzuoli. Puoi prenotare traghetti e aliscafi per Ischia andata e ritorno con  tutte le compagnie Snav, Caremar, Medmar a prezzi vantaggiosi e scontati.

La biglietteria di Pozzuoli situata in Via Roma al porto è sempre affollata specialmente nel periodo estivo e per la difficoltà di parcheggio a Pozzuoli spesso i rischia di perdere traghetto ed aliscafo.

Prenotando preventivamente i biglietti per te la tua famiglia e la tua auto potrai rilassarti e viaggiare comodamente per le isole o per Napoli.

I migliori negozi di Pozzuoli

Come avrete potuto notare abbiamo modificato completamente il nostro sito internet per accogliere degnamente i migliori negozi di Pozzuoli.

Una nuova grafica più moderna al passo coi tempi con nuovi servizi per le attività commerciali ed i professionisti di Pozzuoli.

Adesso seguendo la nostra semplice guida alla creazione della vetrina virtuale potrete creare con pochi e semplici passaggi una nuova opportunità per la vostra attività professionale a Pozzuoli, Una vetrina dove inserire i propri dati aziendali, il sito internet le offerte, le foto ed aumentare le visite e quindi i contatti per l’attività.

Oltre a questo informazioni storiche e turistiche su Pozzuoli, e soprattutto informazioni sulla Puteolana con le partite domenicali e le avversarie.

Che aspetti a registrarti su Pozzuolimania?

Eruzione solfatara Pozzuoli

eruzione-solfatara-pozzuoliUltimamente si susseguono fantomatici messaggi allarmistici e conversazioni tra vulcanologi su presunti dati alterati delle misurazioni geotermiche alla Solfatara di Pozzuoli.

Premesso che il vulcano in questione è monitorato costantemente, anche se qualcuno mette in dubbio la bontà di questi sistemi di monitoraggio, crediamo sia inutile creare allarmismo nella popolazione senza idee fondate e basate solo su pettegolezzi quando ci sono centinaia di geologi che monitorano costantemente la situazione.

I Campi Flegrei sono uno dei sistemi vulcanici attivi più grandi e più pericolosi d’Europa e per questo motivo sono tenuti costantemente sotto osservazione.

D’altro canto i più non sanno che la fase solfatarica di un vulcano, quella che attualmente si osserva a Pozzuoli, fa parte della fase finale del ciclo di vita di un vulcano prossimo quindi all’estinzione.

Premesso che non conosciamo i piani di evacuazione e di prevenzione sul territorio, ci sentiamo di escludere categoricamente che Comune Regione e Provincia, a conoscenza di una eruzione imminenente della Solfatara non abbiamo allertato e messo in moto la macchina dell’evacuazione.

Non dobbiamo puntare sempre il dito contro le istituzioni ma anche avere fiducia altrimenti viene meno il senso civico e come rovescio della medaglia si rischia di rovinare l’immagine turistica e commerciale di una città come Pozzuoli che già ha recentemente vissuto il sequestro della Solfatara per la triste vicenda della famiglia tragicamente scomparsa durante una visita.