pozzuolimania cronaca notiziario flegreo
Pozzuoli

Il puteolano Amedeo Bianchi vince il Leone d’oro di Venezia

amedeo bianchi leone d'oro di Venezia 2024
Tabella dei Contenuti

Amedeo Bianchi puteolano figlio di Nicola Bianchi dello storico negozio di abbigliamento di Pozzuoli vince il Leone d’oro di Venezia per meriti professionali.

Il Consigliere Amedeo Bianchi, napoletano di nascita (vive a Pozzuoli fino all’età di 22 anni), lombardo-veneto di adozione, Magistrato della Corte dei conti, Professore universitario e già Segretario e Direttore generale di amministrazioni locali, sarà insignito del prestigioso Leone d’Oro di Venezia per meriti professionali, venerdì 29 marzo a Venezia assieme al Magnifico Rettore dell’Università Federico II Professor Matteo Lorito.

Si tratta del riconoscimento che viene identificato con il premio cinematografico assegnato nell’ambito della Mostra Internazionale d’arte Cinematografica di Venezia, rassegna nata nel 1932.

Fin all’agosto 2007 il Leone o Gran Premio Internazionale di Venezia veniva promosso dall’Associazione nazionale ed internazionale “Mario Del Monaco”; dal mese di settembre 2007 è promosso dal Gruppo Armando Curcio Editore Spa, dalla Venice in the World Srl e dalla Leone d’Oro Foundation.

Dal 2007 è stato istituito anche il Leone d’Oro alla carriera per meriti professionali, dedicato ai professionisti, all’editoria, alla musica, alla danza, alla comunicazione, nonché a tutti gli artisti nazionali ed internazionali.

Oltre che prestigioso, si tratta di un premio considerato “prezioso” in quanto il Leone è in oro zecchino 24 karati.

La cerimonia di premiazione si terrà a Venezia, venerdì 29 marzo alle ore 10.30 al Palazzo della Regione Veneto, a ricevere il premio, anche questa volta un mix di eccellenze nel campo dell’imprenditoria, dello sport, della magistratura, dell’arte e della cultura.

Una notizia che mi riempie di gioia anche perché ad Amedeo mi lega una stretta parentela ed una profonda amicizia.

Madrina e conduttrice della manifestazione sarà l’attrice Luz Adriana Sarcinelli, docente universitaria, vincitrice del Leone d’argento come miglior attrice emergente nel 2016 e del Premio Comunicazione 2022.

Potrebbero interessarti
questi altri articoli