pozzuolimania cronaca notiziario flegreo
Pozzuoli

Il tifoso Ciro Botta “Mi tatuo tutto il Napoli”

ciro botta pozzuoli tatuaggi del napoli sulla pelle
Tabella dei Contenuti

Il tifoso del Napoli Ciro Botta, un vero malato del Napoli che conosco molto bene e che da anni ha tatuato sulla sua gamba il terzo scudetto quando ci fu clamorosamente rubato nel 2018, si è rivolto a noi per un appello alla società sportiva calcio Napoli ai dirigenti ed ai calciatori che vi condividiamo con grande piacere:

MI PRESENTO MI CHIAMO CIRO BOTTA ED HO UNA PAGINA FACEBOOK CHIAMATA ANIMO AZZURRO , E SONO MOLTO ATTIVO SUI SOCIAL MA SOPRATTUTTO SONO UN GRANDISSIMO TIFOSO DEL NAPOLI.

MA PROPRIO PERCHÉ SONO UN TIFOSO SPECIALE MOLTE PERSONE MI CONOSCONO PER LE “PAZZARIE” CHE FACCIO, UNA DELLE TANTE E QUESTA CHE VI RACCONTO:

NELL’ ANNO 2017/2018 QUANDO IL NAPOLI CON 91 PUNTI, DOMINANDO UN CAMPIONATO INTERO, NON VINSE LO SCUDETTO GRAZIE ALLE GRANDI SOCIETA’ COME LA JUVENTUS, CHE QUELL’ ANNO VINSE LO SCUDETTO, ANCHE SE PER LA PRIMA VOLTA SI INTRODUCEVA IL VAR NEL CAMPIONATO ITALIANO.

DURANTEIL GIRONE DI ANDATA FURONO MOLTI GLI EPISODI A SFAVORE DELLA JUVENTUS CHE VENIVANO CONTROLLATI AL VAR, INFATTI IL NAPOLI DI SARRI SI LAUREÒ CAMPIONI D’INVERNO

PROPRIO PERCHE’ IL NAPOLI ERA UNA MACCHINA DA GOAL E FACEVA SOGNARE IL TRICOLORE MA SOPRATTUTTO IL BEL CALCIO,AL GIRONE DI ANDATA QUALCUNO AGLI ADDETTI AI LAVORI CAMBIO’ STRATEGIA.
IN CHE MODO :
RIGORI INESISTENTI,FALLI INVENTATI, ,ESPULSIONI NON DATE IN GRANDI PARTITE COME QUELLA DELL INTER,CHE ADDIRITTURA DOPO ANNI NON E’ MAI ESISTITO UN AUDIO TRA ARBITRO E VAR.
FU’ LI CHE CAPII CHE LO SCUDETTO NON LO AVREBBE MAI VINTO IL NAPOLI, INFATTI LA PARTITA DOPO FONDAMENTALE, LA PERDEMMO CONTRO LA FIORENTINA 3 A O E TUTTI LA RICORDANO COME SCANDALO CALCISTICO.
FU IN QUEL MOMENTO CHE SPINTO DALLA RABBIA MI TATUAI UN TATUAGGIO CHE TUTTO IL MONDO CONOSCE QUELLO DEL TERZO SCUDETTO DEL NAPOLI.
E DECISI PURE DI FARMI TATUARE LE FIRME DEI CALCIATORI SULLA PELLE PERCHE’ PER ME LO AVEVANO VINTO LO SCUDETTO.


E IL PRIMO CALCIATORE CHE INCONTRAI E STATO KOULIBALY, MI FECI AUTOGRAFARE SUL BRACCIO E SUBITO ANDAI A FARMELO TATUARE.

E FECI UNA PROMESSA, CHE SE IL NAPOLI AVESSE VINTO LO SCUDETTO MI SAREI TATUATO TUTTA LA SOCIETÀ SUL MIO CORPO.

E’ UN GESTO FOLLE, FORSE STUPIDO LO SO, MA IO LO DEFINISCO AMORE INFATTI QUEST ANNO GIA’ A GENNAIO CAPII CHE ERA L’ ANNO BUONO E INIZIAI LA RICERCA DEI CALCIATORI PER LA MIA MISSIONE.

HO TROVATO KIM, SIMEONE, DI LORENZO, RASPADORI E LOZANO.

FACCIO UN APPELLO E CHIEDO, OGGI COME MAI, UN AIUTO AI SOCIAL: CONDIVIDETE QUESTO ARTICOLO, FATE IN MODO CHE IO POSSA REALIZZARE IL MIO SOGNO TATUARMI TUTTA LA SOCIETÀ STAFF, PRESIDENTE, VICEPRESIDENTE E I CALCIATORI
GRAZIE

CIRO BOTTA

Potrebbero interessarti
questi altri articoli